Ematologia.net
Gastroenterologia.net
OncologiaMedica.net
Reumatologia

Mantenimento a lungo termine della perdita di peso con interventi non-chirurgici negli adulti obesi


Una revisione sistematica con meta-analisi ha esaminato e descritto gli approcci attualmente disponibili per sostenere il mantenimento della perdita di peso negli adulti obesi e ha valutato le evidenze di efficacia di questi interventi.

Sono stati inclusi studi randomizzati sugli interventi per mantenere la perdita di peso effettuati negli adulti inizialmente obesi ( età a partire da 18 anni ) dopo una perdita di peso del 5% o più del peso corporeo, con un follow-up a lungo termine ( 12 mesi o più ) per monitorare il cambiamento del peso ( esito principale ).
I risultati sono stati presentati come differenze medie di variazione di peso.

Sono stati inclusi 45 studi che hanno coinvolto 7.788 individui. Gli interventi comportamentali concentrati sulla assunzione di cibo e sulla attività fisica hanno determinato una differenza media di -1.56 kg ( 25 confronti, 2.949 partecipanti ) nel riacquisto del peso rispetto ai controlli a 12 mesi.

Orlistat ( Xenical ) combinato con interventi comportamentali ha comportato una differenza di -1.80 kg ( 8 confronti, 1.738 partecipanti ) rispetto al placebo a 12 mesi.

Tutti gli studi con Orlistat hanno riportato frequenze più elevate di eventi gastrointestinali avversi nel gruppo sperimentale rispetto al gruppo di controllo con placebo.

È stata trovata una relazione dose-risposta per il trattamento con Orlistat, con dosi di 120 mg 3 volte al giorno, che hanno portato a un maggiore mantenimento della perdita di peso ( -2.34 kg ) rispetto a dosi di 60 mg e 30 mg 3 volte al giorno ( -0.70 kg ), P=0.02.

In conclusione, gli interventi comportamentali che si occupano sia della dieta sia della attività fisica mostrano piccoli ma significativi benefici sul mantenimento della perdita di peso. ( Xagena2014 )

Dombrowski SU et al, BMJ 2014; 348: g2646

Endo2014 Farma2014 EBM2014


Indietro