Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Farmaexplorer.it

Associazione di chirurgia bariatrica con rischio di tumore e mortalità negli adulti con obesità


L'obesità aumenta l'incidenza e la mortalità per alcuni tipi di tumore, ma rimane poco chiaro se la perdita di peso intenzionale possa ridurre questo rischio.

Si è studiato se la chirurgia bariatrica sia associata a un minor rischio di tumore e di mortalità nei pazienti con obesità.
Sono stati inclusi nello studio di coorte SPLENDID ( Surgical Procedures and Long-term Effectiveness in Neoplastic Disease Incidence and Death ) pazienti adulti con un indice di massa corporea ( BMI ) pari o superiore a 35 sottoposti a chirurgia bariatrica presso un Sistema sanitario statunitense tra il 2004 e 2017.

I pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica sono stati abbinati a pazienti che non hanno subito un intervento chirurgico per l’obesità, per un totale di 30.318 pazienti.
Il follow-up è terminato nel 2021.

I pazienti sono stati esposti a chirurgia bariatrica ( n=5.053 ), inclusi bypass gastrico Roux-en-Y e gastrectomia a manica, in confronto a cure non-chirurgiche ( n=25.265 ).

È stato stimato il tempo all'incidenza del tumore associato all'obesità ( un composito di 13 tipi di tumore come endpoint primario ) e la mortalità correlata al tumore.
Lo studio ha incluso 30.318 pazienti ( età mediana, 46 anni; indice BMI mediano, 45; 77% femmine e 73% bianchi ) con un follow-up mediano di 6.1 anni.

La differenza media tra i gruppi nel peso corporeo a 10 anni è stata di 24.8 kg o una perdita di peso maggiore del 19.2% nel gruppo chirurgia bariatrica.

Durante il follow-up, 96 pazienti nel gruppo chirurgia bariatrica e 780 pazienti nel gruppo controllo non-chirurgico hanno manifestato un tumore associato all'obesità incidente ( tasso di incidenza di 3.0 eventi vs 4.6 eventi, rispettivamente, per 1.000 anni-persona ).

L'incidenza cumulativa dell'endpoint primario a 10 anni è stata del 2.9% nel gruppo chirurgia bariatrica e del 4.9% nel gruppo controllo non-chirurgico ( differenza di rischio assoluto, 2.0%; hazard ratio aggiustato, aHR=0.68; P=0.002 ).

La mortalità correlata al tumore si è verificata in 21 pazienti nel gruppo chirurgia bariatrica e in 205 pazienti nel gruppo controllo non-chirurgico ( tasso di incidenza di 0.6 eventi vs 1.2 eventi, rispettivamente, per 1.000 anni-persona ).

L'incidenza cumulativa della mortalità correlata al tumore a 10 anni è stata dello 0.8% nel gruppo chirurgia bariatrica e dell'1.4% nel gruppo controllo non-chirurgico ( differenza di rischio assoluto, 0.6%; aHR=0.52; P=0.01 ).

Tra gli adulti con obesità, la chirurgia bariatrica rispetto a nessun intervento chirurgico è stata associata a un'incidenza significativamente più bassa di cancro associato all'obesità e mortalità correlata al tumore. ( Xagena2022 )

Aminian A et al, JAMA 2022; 327: 2423-2433

Endo2022 Onco2022 Chiru2022



Indietro