XagenaNewsletter
Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News

Bendaggio gastrico laparoscopico aggiustabile in adolescenti con obesità grave


L’obesità in età adolescenziale è un problema comune e grave che colpisce più di 5 milioni di giovani solo negli Stati Uniti.

La chirurgia bariatrica viene valutata come una possibile opzione di trattamento e il bendaggio gastrico laparoscopico aggiustabile rappresenta potenzialmente un trattamento sicuro ed efficace.

Un gruppo di Ricercatori di Melbourne, in Australia ha portato a termine uno studio per confrontare gli esiti del bendaggio gastrico con un programma ottimale di stile di vita riguardo all’obesità adolescenziale.

Lo studio prospettico, randomizzato e controllato ha coinvolto 50 adolescenti tra 14 e 18 anni con un indice di massa corporea ( BMI ) superiore a 35, assegnati a un intervento sullo stile di vita o a bendaggio gastrico, e seguiti fino a 2 anni.

La principale misura di esito era la perdita di peso.
Gli esiti secondari includevano cambiamento nella sindrome metabolica, insulino-resistenza, qualità di vita ed esiti avversi.

In totale, 24 dei 25 pazienti del gruppo bendaggio gastrico e 18 dei 25 nel gruppo stile di vita hanno completato lo studio.

L’84% ( n=21 ) dei pazienti del gruppo bendaggio gastrico e il 12% ( n=3 ) di quello stile di vita ha perso più del 50% del peso in eccesso, corretto per l’età.

In generale, i cambiamenti medi nel gruppo bendaggio gastrico sono stati perdita di peso di 34.6 kg, che ha rappresentato una perdita del peso in eccesso del 78.8%, 12.7 unità nell’indice di massa corporea e un punteggio z dell’indice di massa corporea da 2.39 a 1.32.

La perdita di peso media nel gruppo stile di vita è stata di 3.0 kg, che ha rappresentato una perdita del peso in eccesso del 13.2%, 1.3 unità di indice di massa corporea e un punteggio z dell’indice di massa corporea da 2.41 a 2.26.

All’ingresso nello studio, 9 ( 36% ) ragazzi del gruppo bendaggio gastrico e 10 ( 40% ) in quello stile di vita mostravano segni di sindrome metabolica.
A 24 mesi, nessun ragazzo del gruppo bendaggio gastrico è risultato affetto dalla sindrome ( P=0.008; McNemar chi(2) ) rispetto a 4 dei 18 che hanno completato lo studio ( 22% ) nel gruppo stile di vita ( P=0.13 ).
Nel gruppo bendaggio gastrico è stato osservato un miglioramento nella qualità di vita senza eventi avversi peri-operatori.

Tuttavia, in 7 pazienti sono state necessarie 8 operazioni ( 33%) per procedure revisionali nel corso del follow-up, tra cui dilatazione della tasca prossimale.

In conclusione, tra gli adolescenti obesi che hanno preso parte allo studio, l’uso di bendaggio gastrico rispetto all’intervento sullo stile di vita ha portato a una percentuale maggiore di persone che hanno perso il 50% del peso in eccesso, corretto per l’età.
Sono inoltre stati osservati benefici associati alla salute e alla qualità di vita. ( Xagena2010 )

O'Brien PE et al, JAMA 2010; 303: 519-526


Endo2010 Chiru2010


Indietro