Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it
Mediexplorer.it

Effetto del contenuto proteico della dieta su aumento di peso, dispendio energetico e composizione corporea durante la sovralimentazione


Il ruolo della composizione del regime alimentare in risposta a sovralimentazione e dispendio energetico nell’uomo non è ben definito.

È stato condotto uno studio per valutare gli effetti della sovra-alimentazione basata su diete con contenuto proteico basso, normale e alto su aumento di peso, dispendio di energia e composizione corporea.
Lo studio in singolo cieco, randomizzato e controllato, è stato effettuato su 25 volontari statunitensi sani di entrambi i sessi, con peso stabile, di età compresa tra 18 e 35 anni e con un indice di massa corporea ( BMI ) tra 19 e 30.

Il primo partecipante è stato ricoverato nell’Unità metabolica a giugno 2005 e l’ultimo a ottobre 2007.

Dopo una dieta per stabilizzare il peso di durata compresa tra 13 e 25 giorni, i partecipanti sono stati randomizzati a diete con il 5% ( basso contenuto di proteine ), il 15% ( contenuto normale di proteine ) o il 25% ( alto contenuto di proteine ) dell’energia da proteine e sono stati iperalimentati con tali regimi durante le ultime 8 settimane della loro permanenza di 10-12 settimane nell’unità metabolica.
Rispetto all’assunzione di energia durante il periodo di stabilizzazione del peso, le diete proteiche fornivano circa il 40% in più di energia, che corrisponde a 954 kcal/giorno.

La composizione corporea è stata misurata a cadenza bisettimanale con assorbiometria a doppia-energia a raggi X, il dispendio energetico a digiuno è stato misurato settimanalmente con cappa ventilata e il dispendio totale di energia con acqua doppiamente marcata prima dei periodi di sovra-alimentazione e di stabilizzazione del peso e alle settimane da 7 a 8.

La sovralimentazione ha prodotto un aumento di peso significativamente inferiore nel gruppo con dieta a basso contenuto di proteine ( 3.16 kg ) rispetto al gruppo con dieta a normale contenuto di proteine ( 6.05 kg ) o ad alto contenuto di proteine ( 6.51 kg ) ( P=0.002 ).

Il grasso corporeo è aumentato in misura simile in tutti i 3 gruppi proteici e ha rappresentato dal 50% a più del 90% dell’eccesso di calorie accumulato.

Il dispendio energetico a riposo, il dispendio energetico totale e le proteine corporee non sono aumentati durante la sovra-alimentazione con il regime a basso contenuto proteico.

Di contro, il dispendio energetico a riposo ( dieta con normale contenuto di proteine: 160 kcal/giorno; dieta ad alto contenuto proteico: 227 kcal/giorno ) e le proteine corporee ( massa magra ) ( dieta normoproteica: 2.87 kg; dieta iperproteica: 3.18 kg ) sono aumentate in modo significativo con le diete a contenuto proteico normale ed elevato.

In conclusione, tra persone che vivono in contesti controllati, le calorie da sole determinano l’aumento del grasso; le proteine influenzano il dispendio energetico e l’accumulo di massa magra, ma non l’accumulo di grasso corporeo. ( Xagena2012

Bray GA et al, JAMA 2012; 307: 47-55



Endo2012



Indietro