Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Il sovrappeso in età adolescenziale è associato ad un aumento della morte prematura nelle donne


L’impatto dell’adiposità nel corso dell’adolescenza sulla morte da adulti non è ben definito.

Uno studio, coordinato da Ricercatori dell’Harvard School of Public Health, ha esaminato la relazione tra adiposità nell’adolescenza e la morte prematura nelle donne adulte.

Lo studio di coorte prospettico ha riguardato 102.400 donne, partecipanti al Nurses’ Health Study, di età compresa tra 24 e 44 anni di età, e che non erano affette da tumore al basale.
Nella maggior parte dei casi ( 90% ) le partecipanti erano di razza bianca non ispanica.

Durante i 12 anni di follow-up, 710 partecipanti sono morti.
Rispetto ad un indice di massa corporea ( BMI ) compreso tra 1.5 e 21.9 kg/m2 all’età di 18 anni, l’hazard ratio ( HR ) di morte prematura è risultato essere dello 0.98 per un BMI inferiore a 18.5 kg/m2, 1.18 per un BMI compreso tra 22 e 24.9 kg/m2, 1.66 per un BMI di 25-29.9 kg/m2 e di 2.79 per un BMI di 30 kg/m2 o superiore.

Tra le partecipanti che non avevano mai fumato, un indice BMI compreso tra 22 e 24.9 kg/m2 all’età di 18 anni era anche associato ad un aumento della morte prematura ( HR = 1.50 ).

Secondo gli Autori, un’adiposità moderatamente più elevata all’età di 18 anni era associata ad un’aumentata incidenza di morte prematura. ( Xagena2006 )

van Dam RB et al, Am Intern Med 2006; 145: 91-97


Endo2006 Gyne2006


Indietro