Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Studio STORM: la Sibutramina nel mantenimento della perdita peso


L’obiettivo dello studio STORM ( Sibutramine Trial of Obesity Reduction and Maintenance)  è stato quello di valutare l’utilità della Sibutramina ( in Europa: Reductil; negli Usa: Meridia ), un farmaco anti-obesità, nel mantenere la perdita di peso per 2 anni. In 8 Centri Europei sono stati recrutati 605 pazienti obesi, con indice di peso corporeo ( BMI ) compreso tra 30 e 45 kg/m2.

Questi pazienti sono stati trattati per 6 mesi con Sibutramina ( 10 mg/die ) e sottoposti a dieta ipocalorica. I 467 ( 77% ) pazienti che avevano perso più del 5% del proprio peso corporeo sono stati randomizzati a ricevere 10 mg/die di Sibutramina ( n=352 ) o placebo ( n=115 ) per altri 18 mesi. Il dosaggio di Sibutramina poteva essere aumentato fino a 20 mg/die, se necessario.

L’end-point primario era il numero di pazienti in grado di mantenere almeno l’80% del peso perduto nell’arco dei primi 6 mesi.

Il 42% dei pazienti ( n=148 ) del gruppo Sibutramina el il 50% ( n=58 ) di coloro che assumevano placebo hanno interrotto lo studio.

Dei 204 pazienti trattati con Sibutramina, che hanno concluso lo studio, 89, pari al 43%, hanno mantenuto l’80% o più del loro peso corporeo rispetto a solo 9 ( 16% ) dei 57 soggetti del gruppo placebo.

Venti pazienti ( 3% ) nel gruppo Sibutramina ha interrotto lo studio a causa dell’aumento della pressione sanguigna. ( Xagena 2000 )

James WP et al, Lancet 2000; 356: 2119-2125


Indietro