Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Terapia antiobesità con Orlistat o Sibutramina: l’aderenza nel lungo periodo è risultata molto bassa


Orlistat ( Xenical ) e Sibutramina ( Meridia / Reductil ) sono farmaci antiobesità, che sono stati approvati per l’impiego continuato per 2 anni.

Precedenti studi clinici, controllati con placebo e randomizzati, di questi farmaci hanno riportato perdita di peso, in media, inferiore a 5 kg, significativi effetti indesiderati e percentuali di interruzione del trattamento fino al 60%.

Ricercatori dell’University of Alberta ad Edmonton in Canada hanno determinato la persistenza nel lungo periodo della terapia con Orlistat e Sibutramina, al di fuori dell’ambito degli studi clinici.

Sono stati identificati circa 17.000 utilizzatori di Orlistat e 3.500 utilizzatori della Sibutamina.

Sia per l’Orlistat che per la Sibutramina, le percentuali di aderenza al trattamento per 1 anno sono state inferiori al 10% e quelle per 2 anni al 2%.

Questo studio retrospettivo, basato sulla popolazione, ha dimostrato percentuali di aderenza alla terapia molto basse, con percentuali di interruzione dello studio molto più alte di quelle riportate negli studi clinici. ( Xagena2007 )

Padwal R et al, Int J Obes 2007 ; Epub ahead of print

Farma2007 Endo2007

XagenaFarmaci_2007



Indietro